Silvia Bettini

Silvia Bettini – interior design
La passione per il disegno ha da sempre caratterizzato lo sviluppo professionale di Silvia Bettini che con la Scuola d’Arte ha arricchito le sue conoscenze con lo studio dei materiali per la costruzione.

Nel 1991 si laurea allo IUAV di Venezia e dopo qualche anno di tirocinio presso uno studio qualificato, ha aperto il proprio atelier a Verona. Gli interessi professionali sono ampi con progettazione e realizzazione di alberghi, residence, ville e case padronali, senza trascurare il minimo dettaglio nell’interior design.

“I Tondo” (primo tondo)

La conoscenza dello Chef Giancarlo Perbellini ha attirato la sua attenzione sulle strutture destinate  alla ristorazione. Nel 2014 realizza la “Dolce Locanda” e la “Casa Perbellini” in cui i mobili da lei disegnati, prendono vita dai maestri artigiani di Bruno Piombini. L’entusiasmo di Silvia e le capacità artigianali dell’azienda Bruno Piombini danno slancio ad una nuova collaborazione, che nel 2015 vede la creazione del I Tondo, un tavolo concepito e sviluppato per lo Chef Pebellini, in grado di esaltare i suoi piatti.

L’idea del “I Tondo” nasce dal concetto del vassoio sul quale saranno posati i piatti, o meglio, le “opere d’arte” create da Giancarlo.

Il vassoio è quell’elemento più scuro e più grande posto al centro, che ha il compito di sostenere il piano in legno lavorato più chiaro in cui vengono posati i piatti; mentre un disco di bronzo diventa il fulcro del desco che si congiunge con la gamba centrale sottostante, la quale è, a sua volta, inserita in una base anch’essa in bronzo.

Ecco che la forma a tronco di cono della gamba completa il tavolo, perché è essa che, senza intralcio, sostiene il vassoio attorno al quale i commensali si riuniscono.

25 settembre 2015 Designer
Cerca Bruno Piombini
Condividi:
Profili:
Your browser is out-of-date!

Update your browser to view this website. Update my browser now